Press Esc to close
 

SloveniaHolidays - Slovenščina SloveniaHolidays - English SloveniaHolidays - Deutsch SloveniaHolidays - Italiano

CERCA LA SISTEMAZIONE:


7 motivi per prenotare tramite SloveniaHolidays.com
  • Prenotazioni senza provvigione
  • Il pagamento alla partenza
  • Sono garantiti prezzi economici
  • La possibilità di cambiare la prenotazione
  • La prenotazione si fa in tre passi
  • La grande scelta di alloggi
  • Commenti degli ospiti
{newsletter}

SloveniaHolidays.com > Kranj > Museo della Carniola

Stampare Riferisci ad un'amico

Museo della Carniola

Tomšičeva 42, 4000 Kranj
tel.: 00 386 4 201 39 50, faks: 00 386 4 201 39 51

Castello Khislstein
Tomšičeva 44
4000 KRANJ

Tel.: 00386 59 096 631



Il Museo è stato sede Carniola e Khislstein fino al 2008 quando il proprietario del maniero, il Comune di Kranj, ha iniziato lavori di ristrutturazione con l'aiuto dei finanziamenti europei.



Una nuova mostra permanente, Gorgeous Carniola (Bella Carniola) è mostrato nella zona ristrutturata del castello, che conduce i visitatori attraverso le tappe principali della vita nella regione Alta Carniola, dal Medioevo ad oggi. La mostra inizia mostrando caratteristiche della regione Alta Carniola, e conduce al momento dell'arrivo degli sloveni. Insegna sulla vita e castelli e le difficoltà incontrate dalla popolazione rurale. Essa mostra l'immagine di vecchia Kranj e come chi è abituato a viaggiare e trasporto merci. La mostra mette in evidenza il commercio e l'inizio dell'era industriale, che ha notevolmente influenzato lo sviluppo di Kranj. Il punto focale della mostra è il 19 ° secolo, dal quale eccezionale individui regione della Carniola che contribuirono alla formazione della coscienza nazionale inglese e l'identità sono presentati in una sorta di santuario. Inoltre i visitatori possono visitare il salotto di un contadino, vedere vestito da sposa di una sposa e ammirare un sofisticato salotto borghese dell'epoca di Preąeren.

 

Alcuni punti salienti della mostra permanente della bella GORENJSKA (PRELEPA GORENJSKA):